Confetti e matrimonio…la storia e le novità

Matrimonio accessori trend: bolle e wedding bag
aprile 6, 2016
Tableau de mariage…tendenze e idee creative
aprile 21, 2016

Confetti e matrimonio…la storia e le novità

sugared almonds

Confetti e matrimonio…il significato nella storia, le tradizioni e gli aneddoti, le novità e le mode del momento nei gusti e nei colori.

Buongiorno cari amici e care amiche, oggi nel blog vi parlo di dolcezza…ossia di confetti e matrimonio!

A mio modo di pensare…non può esserci matrimonio senza confetti, proprio perché il confetto è un simbolo di buon augurio per la coppia di sposi appena unitasi in matrimonio ed è dolcezza…in un evento come il matrimonio non può mancare!

La storia del confetto.

La storia del confetto è antichissima…lo troviamo in epoca romana, veniva utilizzato per celebrare nascite e matrimoni anche se non possiamo parlare dell’attuale confetto composto da mandorla e zucchero, quest’ultimo arriva in Europa solo dopo la scoperta dell’America, i Romani usavano ricoprire la mandorla con un impasto costituito da farina e miele. In antichità troviamo il confetto anche in epoca araba…pare che gli Arabi usassero ricoprire le spezie medicali con il miele per farle assumere ai bambini e renderle perciò più gradevoli. Lo troviamo poi a Venezia intorno al 1200 d.C. importato dai mercanti veneziani.

Il confetto attuale, inteso con la mandorla intera di qualità prestigiosa, la famosa mandorla d’Avola, ricoperto da uno sottile strato di zucchero, nasce intorno al 1400 a Sulmona, dove si trova la più antica fabbrica di produzione di confetti italiana.

I colori dei confetti.

Tradizione vuole che ogni colore di confetto corrisponda ad una ricorrenza particolare.

Il colore del matrimonio è sicuramente il bianco, simbolo di purezza, l’insieme di mandorla e zucchero simboleggia proprio l’unione della coppia. Anticamente esisteva un vero e proprio rituale per offrire i confetti ai propri ospiti al termine del ricevimento: lo sposo reggeva un vassoio d’argento contenente appunto i confetti, usanza all’epoca delle sole famiglie più ricche, e la sposa li distribuiva con un cucchiaio anch’esso d’argento, ringraziando i propri ospiti.

Al giorno d’oggi ritroviamo i confetti nei cadeau de mariage, sempre in numero dispari e sempre pari a 5 perché anche nel matrimonio è importante la simbologia…i 5 bon bon simboleggiano infatti salute, ricchezza, felicità, lunga vita e fertilità.

La confettata.

Come ringraziamento per gli ospiti si allestisce invece, al termine del ricevimento di nozze, l’angolo confettata…e qui largo spazio alla fantasia, il mio consiglio è di rispettare il tema e i colori scelti per il matrimonio, così da creare maggiore armonia anche nei dettagli. Si può optare per i confetti bianchi, ma oramai in quest’epoca dove non esistono più regole…si possono scegliere confetti colorati, di varie forme e dimensioni e bon bon di tutti i tipi per allestire scenografiche confettate. E…largo spazio alla scelta dei gusti, oramai anche il mercato della confetteria offre una larghissima varietà, dalla tipologia di mandorla o senza mandorla, ai confetti senza glutine, spaziando dalle creme, ai cioccolati, alla frutta, ai mix, ai gusti più particolari…novità del momento? I gusti spritz e mojito! 🙂

I consigli della Wedding Planner.

E voi avete pensato a come allestire la vostra confettata? Gli ospiti si serviranno da soli, quindi prevedete la possibilità di poter portare con sè qualche bon bon…in modo elegante!

Se invece non volete un angolo confettata per il vostro matrimonio, il mio consiglio è quello di prevedere almeno in ogni tavolo del ricevimento un contenitore simpatico con i confetti a disposizione degli ospiti, è solo di buon auspicio per voi sposi e sarà comunque apprezzato dai vostri invitati!

Contattatemi dalla pagina dei contatti o dal form qui sotto per avere un’idea originale per l’allestimento confettata…e se l’articolo vi è piaciuto…condividetelo sui vostri social! 😉

A presto, sul blog!

Rispondi